Sbocchi professionali

La figura professionale dell'Ingegnere Elettronico è indispensabile in:

  • imprese di progettazione e produzione di componenti, apparati e sistemi elettronici

  • industrie manifatturiere

  • amministrazioni pubbliche

  • imprese di servizi che applicano tecnologie ed infrastrutture elettroniche per il trattamento, la trasmissione e l'impiego di segnali in ambito civile, industriale e dell'informazione


Esperienze lavorative dei nostri laureati

Infatti, il laureato in Ingegneria Elettronica sa:

  • utilizzare dispositivi e circuiti elettronici, sensori ed attuatori

  • utilizzare, analizzare, modellare e progettare circuiti elettronici analogici e digitali

  • verificare apparati elettronici per le misure, il controllo automatico, le telecomunicazioni

  • collaborare alla progettazione e realizzazione di circuiti, sistemi ed apparati elettronici

  • definire la funzionalità di un sistema, valutandone le prestazioni e i costi

  • gestire apparati elettronici di moderata complessità

  • gestire la produzione e l'installazione di un sistema elettronico

In questi contesti lavorativi, l'Ingegnere Elettronico deve:

  • utilizzare, progettare, testare e manutenere sistemi e sottosistemi elettronici che siano caratterizzati da un moderato livello di complessità

  • applicare l'elettronica e le proprietà elettroniche dei materiali

  • progettare e controllare sistemi, apparati, circuiti e componenti elettronici per usi commerciali, industriali o scientifici.